Analyticstracking

Avviso Fondimpresa 1/2015

Con l’Avviso n. 1/2015 Fondimpresa intende favorire, con la concessione di un contributo aggiuntivo alle risorse del Conto Formazione aziendale, la realizzazione di Piani formativi aziendali o interaziendali condivisi rivolti ai lavoratori delle PMI aderenti di dimensioni minori.

Soggetti beneficiari
Possono beneficiare del contributo aggiuntivo di Fondimpresa esclusivamente le PMI aderenti che rispettano, alla data di presentazione del Piano in cui ne fanno richiesta, in forma singola o associata, tutte le condizioni di seguito indicate:
- adesione a Fondimpresa già efficace senza che sia intervenuta revoca o cessazione. L’adesione deve permanere almeno fino alla rendicontazione del Piano. Non possono beneficiare del Piano, in forma singola o associata, le aziende aderenti al Fondo nelle quali si è deliberato lo scioglimento volontario o che si trovino in stato di fallimento o liquidazione coatta amministrativa, ovvero nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni;
- presenza di un saldo attivo (importo maggiore di zero) sul proprio Conto Formazione presso Fondimpresa, risultante dalla somma degli importi effettivamente disponibili su tutte le matricole INPS per cui l’azienda ha aderito al Fondo. Nel conteggio del saldo attivo non sono pertanto considerati gli importi dei versamenti “maturandi”;
- possesso delle credenziali di accesso all’area riservata per la presentazione dei piani formativi del Conto Formazione;
- aver maturato sul proprio Conto Formazione, nel periodo di adesione a Fondimpresa, un accantonamento medio annuo, al lordo degli eventuali utilizzi per piani formativi, non superiore a euro 10.000,00 (diecimila);
- appartenenza alla categoria comunitaria delle PMI.

Ciascuna PMI aderente, in possesso di tutti i suddetti requisiti, può ricevere il contributo aggiuntivo di Fondimpresa per un solo piano formativo, aziendale o interaziendale.

Tipologie di interventi ammissibili
Il Piano formativo per il quale si richiede il contributo aggiuntivo previsto dall’Avviso può riguardare tutte le tematiche formative, con esclusione delle attività formative organizzate per conformare le imprese alla normativa nazionale obbligatoria in materia di formazione. I Piani formativi finanziati possono essere sia aziendali, sia interaziendali e riguardare anche ambiti multi regionali. In nessun caso è previsto l'utilizzo dei voucher formativi.

Entità e forma dell’agevolazione
Le risorse destinate alla concessione del contributo aggiuntivo sui Piani formativi approvati con l’Avviso sono complessivamente pari a euro 10.000.000,00 (diecimilioni). Il contributo aggiuntivo è concesso ai piani presentati sul "Conto Formazione" per un importo compreso tra 1.500,00 e 10.000,00 euro per azienda rapportato alla voce "Totale Maturando " presente nella sezione "Conto aziendale"; in caso di piano interaziendale tali soglie valgono per singola impresa partecipante secondo le modalità e le condizioni previste dall'Avviso.

Scadenza
Dalle ore 9.00 del 15 giugno 2015 fino alle ore 13.00 al 16 ottobre 2015, le aziende aderenti al Fondo potranno presentare richiesta di piani formativi.


Istituto POSTER viale F. Crispi, 142 | 36100 Vicenza | Tel .04441780835 | P.I. 01742990243