analyticstracking.php
Logo Poster
Istituto Poster - Ricerca Google
Area news
Istituto Poster - Vicenza, Home Page
Impresa Inn-Formata - La formazione che innova le imprese venete
Nuovo Bando della Regione Veneto per finanziare piani di formazione per il miglioramento organizzativo, lo sviluppo delle competenze del personale e il potenziamento tecnologico (DGR n. 687 del 16/05/2017). Prima scadenza: 30/06/2017

L’impresa futura tra internazionalizzazione e innovazione
Nuovi sportelli per utilizzare le risorse messe a disposizione dalla Regione Veneto per sostenere la promozione dei processi di internazionalizzazione e l'adeguamento delle competenze del capitale umano delle imprese venete (DGR 1284/2016). Scadenza 15/05/2017.

PIU’ COMPETENTI PIU’ COMPETITIVE
Ulteriori risorse per la formazione continua per le aziende venete (DGR 38/2016). Scadenza il 31/07/2016.

Reti di impresa per l’artigianato digitale
Contributo a fondo perduto fino al 70% promosso dal MISE per promuovere attività innovative nell’ambito dell’artigianato digitale e della manifattura sostenibile. Scadenza il 25/09/2015.

Avviso Fondimpresa 1/2015
Piani formativi aziendali o interaziendali rivolti ai lavoratori delle PMI di minori dimensioni. Scadenza il 16/10/2015.

pagina 1 di 2 | > | >>

  Area Consulenza  
Consulenza Ricerca i nostri Servizi
 
MECCANICA SNELLA: MODELLI ORGANIZZATIVI LEAN PER IL SETTORE METALMECCANICO

Il progetto ha coinvolto quattordici aziende manifatturiere venete, tutte attive nel settore della meccanica, che risentono della persistenza di dinamiche avverse.
La forte riduzione della domanda penalizza, infatti, la produttività delle imprese, che devono anche fronteggiare un inasprimento della competizione e le note difficoltà di accesso al credito.
Per il settore meccanico più di altri è vitale la capacità di innovare il prodotto, ma ciò non esclude, anzi, che si debba garantire la gestione efficace dell'azienda. L'aumento di competitività può avvenire solo se si combinano politiche di innovazione e miglioramento dei processi produttivi. L'innovazione richiesta alle imprese coinvolte nel progetto ha come effetto la necessità di ridurre i tempi di messa a punto dei nuovi prodotti. Ma, altrettanto rilevante è l'introduzione di parametri di efficienza nella gestione dei processi produttivi e la riduzione dell'impatto ambientale nel ciclo di vita dei prodotti (dalla produzione allo smaltimento finale).

Queste problematiche possono trovare una risposta efficace nei principi della Lean Production che comportano maggiore velocità di risposta, minori costi, riduzione delle scorte e miglior servizio alla clientela, oltre a importanti effetti anche in termini di ecosostenibilità, con una riduzione degli scarti, delle perdite produttive e delle emissioni.
L'esigenza espressa dalle aziende si è concentrata soprattutto sulla possibilità di fruire di uno sviluppo di competenze che permetta loro di fare un salto di qualità nella gestioni dei processi aziendali.
Per queste aziende l'azione ha privilegiato interventi sul terreno dell'innovazione di prodotto, dell'innovazione di processo e di eco-sostenibilità in grado di favorire politiche di internazionalizzazione.

Le competenze acquisite sono state rivolte a riqualificare i processi di gestione aziendale, utilizzando una modellistica che sviluppa la cultura della misurazione.
In questi interventi le aziende sono state coadiuvate anche dal contributo del Consorzio Ethics, Organismo di Ricerca con competenze sulle tecnologie di prodotto e processo che, nell'attività di action research, ha svolto una giornata di Advanced Kaizen Training finalizzata al trasferimento delle competenze acquisite in effettive pratiche operative all'interno delle aziende. Ethics si è occupato anche degli interventi di formazione innovativi.

  • collegamenti
  • materiali